Turismo ad Ascoli: cosa fare in città

Cosa visitare, Eventi e appuntamenti imperdibili

Turismo ad Ascoli: cosa fare in città

A

ttorno alla cinquecentesca Piazza del Popolo (tra le più belle in Italia) e a Piazza Arringo (la più vetusta piazza cittadina) si riuniscono i maggiori monumenti di Ascoli Piceno: ecco che il turista potrà imbattersi nel Duomo, del XII secolo e in onore di Sant'Emidio, che si erge sui resti di un antico edificio romano e che al suo interno accoglie il Polittico di C.

Crivelli e un tabernacolo ligneo dei Cinquecento. La facciata appare incompiuta e viene attribuita all'estro di Cola dell'Amatrice.

Ai lati Piazza Arringo è delimitata dal Palazzo Vescovile e dal limitrofo Palazzo Comunale che lascia spazio anche al Museo diocesano in cui sono messi in mostra alcuni dipinti di maestri che molto hanno fatto per Ascoli Piceno: ci stiamo riferendo a Cola dell'Amatrice, emblema dell'artista poliedrico, a Ludovico Trasi e a Pietro Alemanno, che qui morì ed ebbe la sua produzione migliore.

Su uno dei lati della Piazza del Popolo si colloca la Chiesa di San Francesco del Duecento e abbellita di cupole e campanili dalla forma poligonale; da visitare anche Palazzo dei Capitani del Popolo, con una torre duecentesca, le Chiese di San Vincenzo e Anastasio (con la facciata divisa in oltre sessanta riquadri), di Sant'Agostino e di Santa Maria inter Vineas, a tre navate e ripristinata nel Novecento.

Accanto al Duomo potete osservare il Battistero di forma ottagonale, ma è bene ricordare anche altre opere degne di note come il Ponte di Solestà, Porta Tufilla e il Teatro Romano del I secolo a.C.; a questi si aggiungono Palazzo Malaspina e il palazzetto longobardo.

Articoli correlati

Image Description

I luoghi della Storia di Ascoli Piceno

Il maestoso Palazzo dei Capitani, l'antica Torre degli Ercolani e il Ponte Augusteo di origine romana sono i luoghi dove è stata scritta la storia della città